Preparare un ambiente adatto a registrare un podcast

Ogni volta che iniziamo a registrare un podcast (o un video) ci rendiamo subito conto di quanto rumore “insignificante” entri nel nostro audio per cause a noi sconosciute. 

In questo articolo cercheremo di are la miglior prospettiva domestica o artigianale che possiamo adottare per registrare al meglio il nostro podcast. 

Dove registrare

Iniziamo a scegliere l’ambiente che sarà per noi migliore in tutte le situazioni. La prima riflessione che possiamo fare è che non esiste un unico ambiente ma diversi “set-up” a cui possiamo ricorrere a secondo del tipo di registrazione che vogliamo eseguire. 

  • podcast solitario
  • Intervista 
  • Intervista podcast + video per i social 

Solo a titolo di esempio ti ho riportato qui sopra le situazioni principali in cui possiamo trovarci per registrare.

Il podcast solitario

Un’amico fonico un giorno mi svelò un grande segreto: registra i tuoi podcast nell’armadio pieno di vestiti. 

Pensai mi prendesse in giro ma la spiegazione di questo stava nel fatto che i vestiti e le coperte assorbivano il suono e permettevano alla mia voce di arrivare pulita al microfono. 

Testato e verificato mi sono reso conto che è un sistema interessante se non hai altre fonti di disturbo, se vivi da solo, se lo fai di notte, se i pianeti sono allineati. 

Non sempre è facile trovare il momento giusto e le condizioni migliori, pur essendo un’ottima soluzione che consiglio.

Il podcast solitario in ufficio

Individua uno spazio definito come un mobile con due sportelli, appropriati di una mensola e acquista dei pannelli fonoassorbenti (quelli di spugna con le punte a piramide) e copri ogni parete di un ripiano all’altezza viso. 

Con una spesa contenuta potrai avere un box insonorizzato abbastanza efficace. 

Il mio consiglio è quello di posizionare una luce led (che non calda) in modo da avere una zona ben illuminata e di installare una presa elettrica per alimentare la tua attrezzatura.

Per registrare i podcast io preferisco stare in piedi e quindi ho posizionato la mensola ad un’altezza adatta alla mia statura. 

Ricorda che è utile anche rivestire le ante del mobile con i pannelli fonoassorbenti e se ti è possibile prevedere anche una sorta di “tettuccio”, anch’esso rivestito dai pannelli.

I pannelli sono facilmente tagliabili con forbici normali perché sono in spugna, quindi potrai adattarli e incollarli alla forma che meglio ricopra tutta la scatola. 

Il podcast in formato intervista

Invitare i tuoi ospiti dentro il tuo armadio per registrare un audio intervista potrebbe non essere il sistema più utile e comodo per avere buoni contenuti. 

Abbiamo bisogno di prendere alcune precauzioni per registrare in un ambiente favorevole. 

Scopri il nostro progetto di promozione del territorio. Clicca qui per scoprire BorgoOffagna.

Distinguiamo due tipi di interviste:

  • on line
  • In presenza

Per le interviste a distanza ci affideremo alla qualità del microfono scegliendolo in base ad un’attenta valutazione tecnica (ti rimando ad un’altro articolo per questo approfondimento), cercando di evitare ambienti rumorosi.

Per le interviste in presenza è utile preparare una postazione adatta allo scopo.

Io consiglio due soluzioni che richiedono la predisposizione di spazi modulari. 

  1. Tavolino alto tipo bar con due microfoni 

Questa postazione permette di stare in piedi o seduti su uno sgabello (attenzione agli scricchioli di quest’ultimo che verranno registrati dal tuo microfono). In questo modo riduciamo al minimo la possibilità di giocherellare con penne, fogli o altro (la tentazione di farlo è sempre forte)

2. Tavolo da seduta standard con due o piu microfoni a seconda del numero di ospiti

In entrambi i casi è fondamentale fare alcune scelte

  • evitare ambienti troppo ampi 
  • I tappeti a terra possono aiutare ad assorbire i suoni e i rumori
  • Scegli una stanza che sia meno rumorosa sia dall’esterno che dall’interno
  • Installa un sistema visivo (un cartello o una lampadina) per allertare l’inizio della registrazione agli esterni in modo che riducano più possibile i rumori o il parlare a voce alta. 
  • Stai lontano da tutto quello che emette rumori di fondo come un frigorifero o un orologio o (ti sembrerà assurdo) il cinguettio fuori dalla finestra.

Se ti è possibile installa pannelli fonoassorbenti nella stanza ma non sei, almeno credo, ancora così esigente da avere la necessita di creare un vero studio di registrazione. 

Scopri il nostro progetto di promozione del territorio. Clicca qui per scoprire BorgoOffagna.

Podcast e video social

Può essere una buona soluzione quella di creare un contenuto video, sia live che in differita, mentre stai registrando il tuo podcast perché aggiunge empatia al lavoro che stai preparando.

In questo diventa tutto molto più articolato per la preparazione di un ambiente che sia foneticamente adatto ma anche gradevole da vedere (anche di questo ne parleremo in un prossimo articolo).

Tieni a mente tutto quanto detto in questo articolo ed aggiungi quel tocco di simpatia nell’ allestire il tuo spazio. Ricorda anche di interpellare una persona che abbia competenze sulla registrazione di video con doppia inquadratura. Personalmente trovo poco efficaci quelle interviste con inquadratura fissa, spesso dal basso della web cam del portatile con le luci completamente falsate.

Registrare un video è sicuramente più impegnativo ed anche economicamente onerose ma se il tuo format ne trarrà beneficio, investi in questa direzione per almeno una serie pilota.

Siamo sovversivi

Ammettilo, è tutto molto formale e didascalico, proprio come da manuale e per l’audio serve spesso rigore e un buon set-up.

Ma se volessimo uscire dagli schemi e registrare dei podcast on-the-road, sarebbe davvero cosi improponibile.

Da qualche tempo mi è venuta voglia di “aria” e di poter registrare ovunque mi trovi. Con la dovuta attrezzatura portatile e le giuste protezioni per il microfono, ho immaginato di registrare per la strada (con i suoni delle auto in sottofondo) o nella piazza del mercato, oppure al parco oppure in campagna con il fruscio del vento che muove i rami di un albero.

Rendere unico il tuo podcast dipende da te e dal tuo format. La tecnologia oggi ci permette molte possibilità di scelta.

Il primo passo è sicuramente importante ed è quello di pensare al tuo target e di come rendere il tuo contenuto “unico” proprio come te.

Riascoltare in cuffia

Sperimentare è la base delle teorie di Leonardo da Vinci. Senza scomodare il nostro genio toscano, possiamo fare tutto ma poi dobbiamo riascoltare in CUFFIA quello che abbiamo registrato ed essere molto severi con noi stessi in fase di editing.

Delle buone cuffie ti permetteranno di cogliere tutti i suoi di fondo e non solo il parlato. Non fare economia su questo strumento i lavoro perché il pubblico è spesso impietoso nei giudizi e cerca, giustamente, qualità nel lavoro che fai.